Current cart in use:
SHOPPING CART
Cart: items = $0.00
Title Qty
your cart is empty

Explore

In Stock

Artists

Actors

Format

Genre

Rated

Label

Specialty

Size

Color

Explore

In Stock

Artists

Actors

Format

Category

Genre

Rated

Studio

Specialty

Color

Explore

In Stock

Artists

Actors

Format

Genre

Rated

Label

Specialty

Explore

In Stock

Artists

Actors

Format

Category

Genre

Brand

Specialty

Platforms

Explore

In Stock

Artists

Category

Genre

Brand

Specialty

Size

Color

Explore

In Stock

Artists

Authors

Category

Genre

Brand

Specialty

Size

Color

C'era Na Vota
  • Artist: Giovanni Cannatella
  • Label: CD Baby
  • UPC: 884502002478
  • Item #: CDBY200247
  • Genre: International
  • Release Date: 1/27/2009
  • This product is a special order
  • Rank: 1000000000
CD 
List Price: $20.98
Price: $16.93
You Save: $4.05 (19%)

You May Also Like

Description

C'era Na Vota on CD

Il Cantautore Giovanni Cannatella nasce a Polizzi Generosa il 30/08/1952. L'impegno sociale lo porta sin dagli anni 70' a scrivere canzoni di denuncia.Nel 2003 il cantautore pubblica il suo primo CD 'La Ballata Del Vecchio Valzer' testimonial del percorso artistico dedicato alla pace e a personaggi e storie che raccontano miserie e povertà. Gli anni che vanno dal 2004 al 2008 vedono la pubblicazione di 3 CD 'C'era Na Vota', 'Menumalicajèsuluunsuonnu' e 'Sciarra Musica e Chitarra' in cui il cantautore, nella lingua propria di Polizzi Generosa (PA) dell'entroterra Madonita, racconta personaggi, tradizioni, sapori e profumi della propria terra non tralasciando mai i 'Re minori', vittime silenziose della storia. Suoni, Costumi, Tradizioni, personaggi e storie dell'entroterra Siciliano. Raccolta che narra aspetti di vita quotidiana, mestieri, piatti tipici, ritualità, giochi, filastrocche e storie di Re minori che ci fanno rivivere vite e luoghi ormai lontani ma sempre attuali. The CD contains original sicilian songs which describe the culture, the characters, customs and costumes of the Sicilian tradition. The musicians use traditional instruments. Texts and the arrangements are original and particularly interesting.